INTERVISTA A MARCO COMOTTO

INTERVISTA A MARCO COMOTTO

Un’ammonizione, quella rimediata contro i ravennati, che è costata cara a capitan Comotto, costretto a saltare il match più atteso di questo finale di annata, il derby contro la Sambenedettese. “Stavamo per prendere una ripartenza, così sono intervenuto con un fallo tattico. Speravo di non beccare il giallo, ma così non è stato – dichiara l’alfiere gialloblù – . Tutti sognano di giocare il derby, figuriamoci per il capitano. Purtroppo è andata così, ma sarò sugli spalti del Riviera per incitare i miei compagni”. Comotto passa in rassegna l’ultima gara disputata prima del Natale: ” Si sono affrontate due squadre molto compatte, che hanno fatto molta densità. Non ci sono state grandi occasioni nè da una parte nè dall’altra, forse un paio per compagine. Tutto sommato, un pareggio giusto”. Il settimo 0-0 di questo torneo: “E’ un campionato equilibrato, dove si affrontano squadre compatte ed organizzate. Per una neopromossa non è affatto un risultato negativo, anzi. Se penso che ad agosto tutti ci davano per spacciati e già retrocessi, direi che i pareggi siano molto buoni”. Tornando al match in programma venerdì 22 dicembre alle ore 20:45 al Riviera delle Palme: “Noi andremo per vincere, come abbiamo sempre fatto. Abbiamo questa mentalità e la porteremo avanti”.