LA FERMANA RICORDA BRUNO RECCHIONI

LA FERMANA RICORDA BRUNO RECCHIONI

Una giornata per ricordare Bruno Recchioni. In occasione della gara con la Giana Erminio di mercoledì, prima del fischio d’inizio in programma alle 18,30, la Fermana commemorerà lo storico calciatore gialloblu, ex mediano e capitano dell’esercito italiano, che dà anche il nome allo stadio Canarino. Saranno ospiti della Fermana le figlie e i nipoti di Bruno Recchioni che porgeranno una corona negli spogliato dello stadio.

Bruno Recchioni morì il 24 settembre 1943 nell’isola di Cefalonia, in Grecia, insieme ad altri cinquemila italiani della Divisione Acqui, uccisi dai nazisti perché si rifiutarono di consegnare le armi dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, durante la Seconda Guerra mondiale. Nel 1946 lo stadio di Fermo fu intitolato a Bruno Recchioni in suo ricordo.