LE PAROLE DI MISTER DESTRO ALLA RIPRESA SETTIMANALE

LE PAROLE DI MISTER DESTRO ALLA RIPRESA SETTIMANALE

Riprende il lavoro settimanale come da programma, la Fermana, nonostante il rinvio della gara con l’Alma Juventus Fano che obbligherà, di conseguenza, i gialloblu a una sosta forzata. Il pensiero di mister Flavio Destro, seppure proiettato in avanti, è anche alla bella vittoria conquistata contro il Rimini e davanti ai propri tifosi: “È un paradosso – commenta il tecnico interrogato a riguardo – ma il bello del calcio è anche questo: fai una bella gara e non riesci a portare a casa niente. Col Pordenone abbiamo fatto una grande gara così come a Vicenza, in effetti, ma abbiamo raccolto poco. Nelle due ultime giornate è capitato di commettere qualche errore, ma siamo riusciti a conquistare due vittorie. E’ vero – ammette – che non abbiamo fatto tantissimi gol, ma quelli realizzati ci hanno aiutato a portare a casa punti, anzi punti preziosissimi. Un pizzico di fortuna va sempre riconosciuta. Analizzando credo che facciamo discretamente bene la fase difensiva, dobbiamo migliorare quella offensiva. Ho sempre detto che sono molto attento ai numeri. Le statistiche, che sono sempre credibili, mi dicono che facciamo bene un certo tipo di discorso riguardante la fase difensiva, ma non possiamo cullarci su questo. Non possiamo abbassare la concentrazione e l’attenzione perché sono fasi su cui bisogna lavorare e che vanno sempre sollecitate”. L’ottava vittoria della Fermana per 1-0 deve dare consapevolezza e mister Destro commenta: “Fa piacere, sono cose se osservo, ma non dobbiamo nè possiamo adagiarci su questo. Lavoriamo in una certa maniera e il campo ci dà ragione. Quello che conta, sopratutto in un determinato momento della stagione, sono i punti. Poi se gli avversari ci studiano, credo sia normale: così come faccio io nel prepararmi agli avversari, lo stesso capiterà ai miei colleghi. Un allenatore credo che debba far giocare la squadra che ha nel migliore modo possibile in base alle proprie caratteristiche”. Mister Destro guarda, dunque, avanti, alle prossime gare in programma, a partire da quella con la Vis Pesaro, domenica 24 marzo. I pesaresi sono la prima squadra fuori dai play off e in quest’ottica le prossime partite potrebbero essere determinanti, ma il tecnico gialloblu spiega: “Che siano decisivi i prossimi incontri, non credo. Sicuramente saranno molto importanti perché saranno scontri diretti. È chiaro che sono avversari che è importante riuscire a battere”. Cosa bisogna fare per rivedere il Bruno Recchioni pieno? “Noi ce la mettiamo tutta a far tornare il pubblico in questo stadio – conclude Destro – Cerchiamo di fare risultati poi forse dipende da altri fattori che non conosco”.