MISTER DESTRO:”PRONTI PER UNA NUOVA SFIDA CON GRINTA E DETERMINAZIONE”

MISTER DESTRO:”PRONTI PER UNA NUOVA SFIDA CON GRINTA E DETERMINAZIONE”

Matrimonio che prosegue tra mister Destro e la Società canarina che nello scorso week-end hanno avuto modo di incontrarsi e gettare le basi per il futuro.
Nell’incontro odierno con la stampa insieme al DG Conti il tecnico di origini piemontesi ha già tracciato un quadro della situazione in casa gialloblù.

“Abbiamo atteso qualche giorno per organizzarci e pianificare per bene i vari aspetti. Proseguiremo sulla falsariga della scorsa stagione. Il nostro obiettivo resta la salvezza. La priorità è difendere la categoria con le unghie sin dall’inizio, puntando in fretta e con grande determinazione a mettere almeno cinque squadre sotto di noi – ha dichiarato Destro – Anche se è ancora presto per parlare e ci sono molte incognite (composizione geografica dei gironi, inserimento delle squadre B), dovremo avere ancora più entusiasmo rispetto a quello dell’anno scorso per riconfermare tutte le cose buone che abbiamo fatto”.

“Per quanto riguarda il mercato, in questi tre anni ho sempre lasciato carta bianca al Direttore Conti che dall’anno scorso sta operando insieme al Direttore Andreatini, dando loro delle caratteristiche fisiche e tecniche nei ruoli che mi interessavano, comprendendo che ci siano poi delle importanti variabili che possono incidere sulle trattative. Hanno sempre fatto bene, ho piena fiducia nelle loro scelte – ha proseguito il tecnico – i giocatori che preferisco sono ragazzi che abbiano fame, attaccamento alla maglia, voglia di arrivare e mettersi in discussione. Senza questi valori si fa fatica. Nella scorsa stagione abbiamo più volte dimostrato che con questa base è possibile invece vendere cara la pelle anche con avversari più blasonati e organizzati”.

“Dal punto di vista tecnico, prediligo elementi duttili che sappiano adattarsi a più sistemi di gioco e propensi al sacrificio. Per questo ho chiesto alla Società di cercare di confermare quanto più possibile lo zoccolo duro di ragazzi che in questi anni ci hanno dato segnali importanti e che come compattezza so già cosa mi possono dare in campo e soprattutto fuori. E’chiaro però che, se arrivassero proposte da categorie superiori o più convenienti economicamente, qualcuno di loro potrebbe partire – ha evidenziato il Mister – A me piace sempre avere degli obiettivi e mettermi alla prova. Quest’anno sarà ancora più difficile perché magari, pur rimanendo lo stesso ambiente, cambieranno alcuni giocatori e dovremo affrontare una sfida diversa. Ogni anno comunque si azzera tutto il passato. La sfida riparte da zero, con sempre più rabbia e determinazione. Questo è ciò che dal primo all’ultimo giorno chiedo sempre alla squadra e allo staff”.

In chiusura è intervenuto anche il DG Conti che ha confermato le parole del mister, prima di esplicitare le modalità del ritiro e di lasciare spazio ad una chicca finale.
“La nostra intenzione è di non andare fuori regione come siamo stati costretti a fare la scorsa stagione. Ci ritroveremo a Fermo intorno al 12 Luglio per visite mediche e test a scaglioni. La partenza dovrebbe avvenire nel pomeriggio di domenica 15 verso una località che definiremo a giorni – ha concluso il DG – vi comunichiamo inoltre che in base alla nuova normativa Comotto è diventato giocatore bandiera, avendo militato con la stessa matricola sportiva per oltre quattro stagioni. Si è liberata così una ulteriore casella “over” nell’allestimento della nostra rosa”.