La Fermana ha accettato di buon grado l'invito arrivato dagli amici di Montefiore dell'Aso, facendo visita con una sua rappresentanza ad una mostra che merita di essere visitata e apprezzata dal vivo. Ecco dunque ce una nostra delegazione, nella giornata di venerdì, è stata protagonista di una visita di cortesia a Montefiore dell'Aso nei locali del locale Campo Sportivo Comunale dove nel corso dell'estate è stata allestita, su iniziativa dell'intraprendente Rinaldo Belleggia, la Mostra Storica del calcio Montefiorano.

Un autentico tour nella storia del calcio locale, spientemente messa in opera nei locali che ospitano sede e spogliatoi, il tutto ovviamente nel rispetto delle normative e i protocolli legati al Covid. Un bel biaggio quello fatto dai nostri Alessio Nepi e Ilario Iotti che hanno apprezzato il percorso fatto di fotografi e cimeli ma anche coppe, maglie storiche, ritaglie di giornali, gagliardetti e filmati. A fare da Cicerone lo stesso Belleggia che ha proposto un viaggio all'interno dei 62 anni di storia che hanno caratterizzato il calcio a Montefiore dell'Aso.

Un piacevolissimo pomeriggio per i nostri atleti e anche per la nostra società che rientra all'interno dell percorso di vicinanza al territorio provinciale e non solo intrapreso dal nostro club. "É stati un core piacere e un onore per noi ospitare una delegazione della Fermana - ha sottolineato lo stesso Beleggia - un piacevolissimo pomeriggio che ha suscitato l'interesse dei ragazzi e anche segno tangibile di una importante sensibilità e attenzione verso il territorio e le sue realtà più piccole. Alla Fermana un grande in bocca al lupo per questa importante stagione che va ad iniziare".
 

UFFICIALE. La Berretti nel segno della continuità: si riparte da Andrea Mercanti
SALERNITANA-FERMANA 1-1. Non basta l'autorete di Scrosta: il pari della Fermana è fi Maistrello