©Gianni Ferracuti

Durante la presentazione delle nuove maglie per la stagione 2019-2020, in casa Fermana sono intervenuti patron Maurizio Vecchiola, e il presidente Umberto Simoni. Questo uno stralcio delle loro parole:

 

Patron Maurizio Vecchiola: “Abbiamo portato a casa gli elementi che volevamo in sede di calciomercato. Come capitale umano non siamo secondi a nessuno. Abbiamo ragazzi che sono attaccati alla maglia e al nostro territorio, il che vale più di tante altre cose. Non è di certo dallo stipendio che si vede se un calciatore è forte o meno. Sarebbe bello poter contare su una base di 1000 abbonati. La nostra provincia ha 170mila abitanti, e ci confronteremo con realtà come Padova, una città che ha oltre 200mila abitanti. La Fermana è la squadra dell'intera provincia, questo deve essere il nostro primo obiettivo. Siamo un modello per l'Italia, basti pensare che siamo stati tra i primi del girone ad iscriverci al campionato. Non abbiamo debiti; questa è una società seria e solida. Il merito naturalmente è di tutti, a partire dal Dg Fabio Massimo Conti che sa gestire il tutto al meglio. E un grande grazie alla famiglia Simoni. Questa squadra e questa società vanno amate, punto”.

 

Presidente Umberto Simoni: “Sono certo che faremo meglio dello scorso anno; questa squadra è competitiva. Dobbiamo essere ambiziosi anche perché affronteremo compagini che hanno alle spalle tanti anni di Serie A”.

Il ritorno di Molinari: "Voglio dare il massimo per questa maglia, non voglio fallire"
Dall'1 al 31. Tutti i numeri di maglia della Fermana